Fotografie di Pescasseroli

Qui di seguito una galleria fotografica di immagini relative al paese di Pescasseroli nel Parco nazionale d'Abruzzo.

Situata nell'alta valle de Sangro (1.167 mentri sul mare), circondata da montagne bellissime e da immensi boschi centenari, Ŕ una delle zone montane pi¨ suggestive d'Italia per la bellezza paesaggistica e per la straordinaria varietÓ della flora e della fauna.

Veduta di Pescasseroli

Municipio di Pescasseroli

Centro di Pescasseroli: via della Piazza

Viale Santa Lucia presso Piazza Vittorio Veneto

Centro storico di Pescasseroli: area pedonale

Centro storico di Pescasseroli: area pedonale

Centro storico di Pescasseroli: area pedonale

Chiesa Parrocchiale

Piazza S.S. Apostoli Pietro e Paolo

Ruderi del Castello Mancino (centro fortificato di epoca preromana)

Ruderi del Castello Mancino (centro fortificato di epoca preromana)

Ruderi del Castello Mancino (centro fortificato di epoca preromana)

Veduta di Pescasseroli con ruderi del Castello Mancino in primo piano

Veduta

 
 

Fotografie pi¨ grandi sono presenti all'interno della sezione "DeskTop" (insieme alle foto di localitÓ limitrofe)

 
 

Pescasseroli Ŕ un comune di 2.204 abitanti della provincia dell'Aquila.
Il territorio comunale appartiene alla ComunitÓ Montana Alto Sangro e Altopiano delle Cinque Miglia ed Ŕ il centro principale del Parco nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Dominio della famiglia Borrello (XI secolo), Pescasseroli pass˛ come "suffeudo" ai di Sangro. Da questi, dopo la caduta degli svevi, giunse, per via femminile, ai d'Aquino. Nel 1349, quando Adenolfo d'Aquino perý, con tutta la famiglia, sotto le rovine del castello di Alvito, and˛ al ramo dei conti di Loreto. Nel 1461, la baronia di Pescasseroli fu ereditata da Antonella d'Avalos d'Aquino, marchesa di Pescara. Alla fine del XVI secolo, il feudo fu venduto a Giovan Giacomo di Sangro, che morý nel 1607. Messo all'asta, si registr˛ da questo punto fino all'inizio del XVIII secolo una lunga successione di diversi possessori, finchÚ nel 1705, per il prezzo di 15.770 ducati, fu acquistato dai Massa di Sorrento, che furono gli ultimi baroni di Pescasseroli, prima dell'affacciarsi della nuova borghesia ottocentesca, nel caso specifico esemplificata dalla famiglia Sipari. Pescasseroli Ŕ conosciuta come stazione climatica, luogo di villeggiatura sia estiva che invernale, e come principale centro del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise [3]. Nel paese, infatti, si trovano un museo e un centro di visita con alcuni esemplari della fauna autoctona, fra cui l'orso marsicano, oltre alla ricostruzione della tomba dei resti di una donna che abit˛ la zona nel VI secolo a.C. Nel centro storico spicca Palazzo Sipari (costruito nel 1839) [4], sede della Fondazione intitolata ad Erminio Sipari, deputato e fondatore del Parco, ove il 25 febbraio 1866 nacque il celebre filosofo Benedetto Croce. Degna di rilievo Ŕ anche l'Abbazia dei Santi Pietro e Paolo, fondata intorno al 1100. In essa si trova una statua lignea raffigurante la Madonna col bambino datata intorno al XIII secolo. L'8 settembre 1752 il Capitolo Vaticano, inviando una preziosa corona d'oro, procedette alla Solenne Incoronazione della statua.

 

 
   
 
     
   
     
 
 
 
Foto dell'Abruzzo:
Barrea Civitella Alfedena Opi Pescasseroli Scanno
Villalago Villetta Barrea Caramanico Terme Sulmona Volto Santo di Manoppello
Camosciaria Monte Tranquillo Val Fondillo Gran Sasso Eremi di Celestino V
 

- Foto della Campania -

Foto della Costiera Amalfitana:
Agerola Amalfi Atrani Cetara Conca dei Marini
Furore Maiori Minori Positano Praiano
Ravello Scala Vietri sul Mare Tramonti  
Foto della Penisola Sorrentina:
Castellammare Massa Lubrense Meta di Sorrento Piano di Sorrento Pompei
Sant'Agnello Sorrento Vico Equense    
Foto del Cilento e Vallo di Diano:
Acciaroli Agropoli Ascea / Velia Buonabitacolo Camerota
Campagna Casal Velino Casaletto Spartano Caselle in Pittari Castellabate
Castelnuovo Cilento Centola Corleto Monforte Felitto Morigerati
Laurino Laurito Novi Velia Padula Paestum
Palinuro Petina Pisciotta Rofrano Roscigno
Sacco San Giovanni a Piro San Mauro Cilento Sant'Angelo a Fasanella Sanza
Sapri Scario Sicignano degli Alburni Tortorella  Vallo della Lucania
Foto delle isole del Golfo di Napoli:
Capri Ischia Procida    
Altre della Campania
Napoli Salerno Benevento Caserta Nisida
Vesuvio Campi Flegrei Bacoli Posillipo Cava dei Tirreni
Ercolano Gragnano Lettere Angri Sant'Antonio Abate
 

- Altre foto dell'Italia -

Foto dell'Umbria:
Assisi Bevagna Cascate Marmore Castiglione del Lago Colfiorito
Foligno Orvieto Passignano sul Trasim. Perugia Piediluco
Spello Spoleto Terni Todi Trevi
Foto del Lazio:
Roma Circeo Gaeta Cassino Ostia antica
Foto della Toscana:
Arezzo Calci Chianciano Terme Cortona Fiesole
Firenze Lucca Montepulciano Pisa San Giuliano Terme
Siena Isola d'Elba      
Foto dell'Emilia Romagna
Rimini Riccione Cattolica Misano Adriatico  
Foto delle Marche
Pesaro Urbino Gradara    
Foto della Basilicata
Maratea Matera      
Foto del Veneto
Venezia Padova Treviso Vicenza Cortina d'Ampezzo
Foto del Trentino
Moena Val di Fassa - Dolomiti Dobbiaco Brunico  
Foto della Lombardia
Milano Monza Mantova Como Lago di Como

- Foto estero -

Foto dell'Umbria:
Montecarlo (Principato di Monaco) Innsbruck (Austria) Rodi (Grecia)
 

 

     
   
     
 

 

 
 
Tutte le foto inserite nel presente sito sono state scattate da De Maio Agostino. Nel caso di pubblicazioni chiederne l'autorizzazione gratuita (vedere la procedura indicata nella sezione "Contatti"). Questa pagina Ŕ stata aggiornata nell'anno 2013.

 

Home regionale (Abruzzo)

Home generale (www.fotoeweb.it)